Reiki, ciò che è dentro è anche fuori, il cammino

  1. Home
  2. Meditazione e Reiki
  3. Reiki, ciò che è dentro è anche fuori, il cammino

Che cos’è il Reiki

Il Reiki è innanzitutto uno strumento di Crescita Personale, tramandato dal Maestro giapponese Mikao Usui, dagli anni venti del Novecento.

Si basa sulla consapevolezza che i malesseri dell’uomo derivano dalla falsa illusione di essere “scisso” rispetto a ciò che è creato attorno a Sé.

Attraverso un vero e proprio cammino spirituale, vengono rilasciate le memorie personali che ci hanno fatto arrabbiare, preoccupare, intimorire.

Si comprende che la Forza che governa tutto è l’Amore ed affidandoci a Lei nulla più è da temere. Dunque non solo un trattamento, ma un percorso di Crescita Personale.

Alcuni benefici riconosciuti alla pratica del Reiki

  • Riduce stress, ansia, fobie e depressione
  • Riduce il dolore fisico e psicologico
  • Aiuta a contrastare il mal di testa
  • Stimola la fuoriuscita delle tossine
  • Stimola il sistema linfatico ed endocrino
  • Riattiva la circolazione
  • Riduce edemi e gonfiori
  • Attenua i disturbi gastrici
  • Migliora la digestione
  • Riduce i sintomi delle intolleranze alimentari ed allergie
  • Favorisce un profondo stato di rilassamento
  • Lavora in profondità nell’inconscio, stimolando lo scioglimento di blocchi emotivi
  • Favorisce la crescita personale e la maturazione psicologica

Il cammino del Reiki

“Rei” “Ki” o “Chi” significa “Energia Vitale Universale”. E’ la forza dell’Amore che muove “Il Sole e l’Altre Stelle”, come scriveva Dante Alighieri nella “Divina Commedia”.

Chi vuole conoscere il Reiki deve fare un “cammino iniziatico” fatto a livelli. Si inizia a conoscerne i principi, si viene iniziati ad un innalzamento della propria frequenza energetica, che dapprima agisce sulla rimozione degli ostacoli corporei, più materiali; e via via affronta paure, emozioni, pensieri, fino allo stato della “mente senza mente”, lo stato cosmico, universale della propria Anima connessa all’Uno.
Man mano che il praticante impara a distaccarsi dalla sua falsa identità emozionale e mentale, egli è pronto per trasmettere ad altri il Reiki. Sia con trattamenti, che con seminari laddove decida di concludere il percorso e divenire a sua volta un “Master Reiki”.

I Trattamenti Reiki

Il Reiki dunque è una disciplina completa, che crea un cambiamento costante e duraturo in chi decide di praticarla.

E’ aperto non solo a chi vuole conoscerla, ma anche chi vuole semplicemente fruirne come trattamento di riequilibrio energetico.
In questo caso, si può ricevere ovunque. Non è necessario essere distesi su lettino. Si può ricevere anche stando seduti o in piedi.

Il praticante saprà subito riconoscere i punti energetici in squilibrio e, con le dovute simbologie, riallineare le frequenze riportando armonia.

Reiki e ospedali nel mondo

Ad oggi sono molti gli ospedali nazionali ed internazionali che lo hanno introdotto nei propri reparti (https://www.dionidream.com/reiki-potere-benefici-ospedali/).

Come si svolge una seduta Reiki

Matteo propone il Reiki come tecnica completa per il Benessere.

Lo inserisce in sinergia con gli altri strumenti proposti o a distanza ovunque nel mondo.

Come la meccanica quantica ci insegna tramite il fenomeno dell’entanglement, è possibile legare due particelle di energia e misurarne le modificazioni anche a distanza.

reiki e le meditazioni